Parma e parmense

Parma d'Autunno, cosa fare nei dintorni

La città di Parma da sempre è un punto di riferimento per chi ama l'arte, la storia e la cultura oltreché l'enogastronomia. Ma Parma è anche una terra ricca di strutture capaci di allietare le fresche serate autunnali

In autunno visitare la città di Parma è sempre una sicurezza grazie alla presenza di numerose attività e bellezze uniche nel loro genere. In questo periodo, infatti, è possibile lasciarsi conquistare dalla varietà di scelte enogastronomiche, visitando alcuni tra i migliori caseifici di Parmigiano Reggiano o luoghi di produzione del Prosciutto di Parma. Inoltre indimenticabile è la castagna, da sempre il simbolo per eccellenza dell’autunno, ottima se accompagnata da un calice di vino rosso rigorosamente di questa terra.

Ma a Parma è possibile anche visitare luoghi sconfinati a pochi passi dal centro abitato: nella vicina Montechiarugolo, infatti, è possibile visitare il castello, alle cui pendici si trovano le Terme di Monticelli: una distesa di alberi incontaminati che racchiudono la bellezza e la pace di questo luogo, dove a farla da padrone sono le piscine termali, un centro di medicina estetica e dietologica, cure e raffinati centri per il benessere fisico e mentale.

In queste Terme è possibile anche usufruire di due diverse tipologie di acqua: quella sulfurea e quella salsobromoiodica forte, cioè acqua di origine marina dalle importanti azioni antiinfiammatorie (agendo su flogosi croniche) e stimolanti.

Per gli amanti, invece, della musica e del grande Giuseppe Verdi è possibile muoversi a circa 10 km di distanza da Parma e visitare alcuni luoghi storici come quello di Busseto e Roncole, da sempre affiancati alla figura del noto musicista.

Vuoi lasciare un commento?

Compila i campi per lasciare un commento. Il commento verrà pubblicato dopo l’approvazione del moderatore.